La nostrafiliera
">

Noci BIO Delta del Po / ITALIA

Adagiata a cavallo tra il Veneto e l’Emilia-Romagna, l’area del Delta del Po si estende sul territorio in cui il fiume Po, ramificandosi, sfocia nel Mare Adriatico. Proprio in quest’area si trovano i terreni dell’azienda Porto Felloni, una delle aziende agricole che compongono la OP La Diamantina. Questi terreni sono adibiti prevalentemente alla nocicoltura specializzata biologica, con circa 285 piante/ettaro, e la varietà di noce maggiormente coltivata è la Chandler, una delle più apprezzate sul mercato.

Le aziende che fanno parte della cooperativa (6 in totale) sono state tra le prime in Italia ad aver intrapreso un percorso di apertura verso le nuove tecnologie di Agricoltura di Precisione che permette di intervenire in maniera puntuale e definita, evitando sprechi idrici e risparmiando energia.

Porto Felloni, in particolare, ha realizzato – dal 2010 al 2012 – tre impianti fotovoltaici la cui capacità produttiva di energia elettrica risponde al fabbisogno di circa 750 famiglie. Mentre l’azienda Volta, dal 2012, si è dotata di un impianto per la produzione di Biogas e uno per la produzione di BioMetano, per produrre energia elettrica pulita e rinnovabile utile al processo produttivo.